News

Passi avanti per il progetto CaRe: definito un modello di Case&Care manager

Durante il meeting del 13 e 14 novembre a San Candido i partner hanno fatto dei passi avanti nelle attività progettuali: l’analisi sullo stato attuale del livello socio-assistenziale nelle tre aree del Friuli Venezia Giulia, Veneto e Tirolo, svolta nel primo semestre del 2018, ha permesso di tracciare un primo modello transfrontaliero per il profilo di Case&Care manager.

Questa figura, innovativa sia in ambito italiano che austriaco, dovrebbe avere il compito di facilitare il coordinamento del sistema dei servizi delle prestazioni sociosanitarie del territorio, raccogliendo informazioni su eventuali problemi nell’erogazione delle prestazioni destinate ai pazienti ed intervenendo per facilitarne la soluzione attraverso una messa in rete sistemica degli operatori coinvolti.

Un progetto ambizioso, quello identificato dal progetto, con una prima azione sperimentale di 12 mesi che sarà avviata nel 2019, durante la quale il Case&Care manager agirà direttamente sul territorio, dialogando con gli operatori e gli attori coinvolti nei servizi socio-assistenziali, ed al termine della quale saranno definite alcune linee guida per le amministrazioni regionali per la messa a sistema del profilo di Case&Care nel territorio.